News

18/09/2019

Irinox ad Artissima 2019

 Irinox anche quest'anno è partner della ventiseiesima edizione di Artissima, la più importante fiera italiana dedicata all’arte contemporanea riconosciuta internazionalmente per sua attenzione alla ricerca e alla sperimentazione.

L’azienda è presente ad Artissima con diverse iniziative, prima fra tutte il Premio Refresh Irinox, dedicato alla sezione Disegni e destinato a valorizzare una pratica artistica in grado di catturare l’immediatezza processuale e di pensiero del gesto creativo, in uno spazio sospeso tra idea e opera finita: un mezzo espressivo che sta conoscendo una rinnovata popolarità e che si sta progressivamente affermando nel mercato, particolarmente tra i nuovi collezionisti.

Il premio promosso da Irinox celebra l’artista che meglio esalta in chiave contemporanea l’immediatezza espressiva del disegno. Il Premio verrà assegnato ad Artissima da una giuria internazionale composta da: Simon Castets, direttore, Swiss Institute, New York, Krist Gruijthuijsen, direttore, KW Berlin Institute of Contemporary Art, Berlino; Annika Gunnarsson, curatrice stampe e disegni, MMV Moderna Museet, Stoccolma; Ole G. Slyngstadli, direttore, Oslo Biennale. 

Giunto quest’anno alla sua terza edizione, il premio cresce e prevede inoltre l'acquisizione da parte dell’azienda di un’opera tra quelle esposte nella sezione.

 Il premio nasce dalla collaborazione tra Artissima e un’azienda che da sempre si caratterizza per la capacità di specializzarsi, innovare e anticipare il mercato; Irinox, nata nel 1989, vanta tecnologia e produzione 100% italiane, ed è riconosciuta a livello internazionale come specialista degli abbattitori rapidi di temperatura.

Pioniere nell'introdurre i concetti di freddo rapido e conservazione di alta qualità, Irinox ha costantemente investito nella ricerca sulle tecnologie, trasferendole dall’ambito professionale a quello domestico. Entrando in questo nuovo mercato, Irinox ha confermato il proprio impegno nella lotta contro lo spreco alimentare; gli abbattitori rapidi di temperatura, infatti, permettono di ridurre a zero gli scarti perché mantengono perfette le qualità nutrizionali ed organolettiche dei prodotti, triplicando la loro conservazione in frigo e freezer.